Il Museo è stato inaugurato il giorno 28 Aprile 2007 nei locali della Provincia di Arezzo. Ha sede presso il palazzo della Provincia, al piano terra, in un'ala ristrutturata e fino ad oggi poco visitata e conosciuta ma che con questo nuovo polo scientifico - naturalistico e con il giardino pensile sovrastante, anch'esso di recente recupero, verrà finalmente riscoperta.
La mostra è costituita da una grande sala alla quale si accede da un corridoio in cui sono posizionati alcuni bellissimi esemplari di pappagalli  dai colori vivaci donati alla Provincia di Arezzo da Vinicio Grandini, Maestro Tassidermista,  che in un arco di tempo di oltre 20 anni ha pazientemente valorizzato tutti quei soggetti di fauna selvatica rinvenuti nel territorio provinciale visibili oggi nel museo.
La Mostra è suddivisa in aree tematiche che rappresentano complessivamente il territorio provinciale e non solo.
Vi è un vero e proprio percorso studiato sia per il turista che voglia visitare in piena libertà l'esposizione che come percorso didattico guidato.